Linea, salute e giovinezza con l’aceto di mele

Ho cominciato ad approfondire questo prodotto naturale, ma che ha quasi del miracoloso, per fare un post nel forum di “Allineati al peso ideale dimagrire con l’Amore“, un luogo riservato dove tramite il mio programma i partecipanti, con ampie e soggettive variazioni personalizzate, stanno calando di peso col ritmo dell’Amore che hanno per se stessi.

Ma ho pensato meglio allargare l’informazione qui sul blog visto che cercando in rete ho trovato un oceano di motivazioni per investire in una bottiglia di aceto di mele (prodotto con frutti integri e sani, biologico e non pastorizzato) e sperimentare questo elisir che ha pochissime calorie (15-17 kcal per 100 grammi) ed è un concentrato di benefici.

aceto di mele

Oltre che condimento per insalate e per tutti gli usi in gastronomia che sono gli stessi dell’aceto tradizionale (di vino) l’aceto di mele (detto anche di sidro) ha parecchie marce in più essendo a tutti gli effetti un integratore alimentare ricco di principi attivi naturali di grande interesse.

In queste giornate caldissime è una bevanda piacevole e idratante, un’ottima alternativa all’acqua e succo di limone fresco. Utile a dissetare mentre sgonfia, regolarizza l’intestino, accelera il metabolismo e pulisce dalle tossine. Insomma l’aceto di mele – l’aceto di vino non ha le stesse proprietà – non solo ha una lista di vantaggi a 360° ma a mio parere riduce significativamente anche l’appetito. Io ho iniziato mettendo 3 cucchiaini in un litro d’acqua, per abituarmi al sapore e per prenedere le misure all’effetto e alle mie sensazioni personali.

Per l’uso interno generalmente si versano due cucchiaini in un bicchiere d’acqua prima o durante i 3 pasti principali e nella giornata quando se ne ha voglia. Sappiamo tutti che bere 4-6 bicchieri d’acqua al giorno è indispensabile per il corretto funzionamento dell’organismo, aggiungendo qualche cucchiaino di aceto di mele avremo una cascata di vantaggi in più.

Cyril Scott, ha scritto all’età di novant’anni un prontuario intitolato: “Per la tua salute l’aceto di mele“. Per Scott l’aceto è un “promotore della salute” perché influisce sul metabolismo e sui processi di prevenzione del nostro corpo. Se questi processi non vanno come devono andare succede che s’ingrassa, si perdono i capelli, si guastano i denti, si stancano gli occhi, scricchiolano le giunture e via elencando. Ora se in questi disturbi non c’è nulla di particolarmente grave – cosa che, evidentemente, spetta al medico stabilire – l’aceto di mele viene in soccorso.

Cyril Scott (1879-1970) è stato compositore e autore musicale, poeta e scrittore, studioso delle religioni esoteriche, della Teosofia, della filosofia trascendentale e della medicina alternativa. La sua trilogia sulla “Grande Anima” è stata un successo internazionale. Si dice che, grazie alle sue qualità di amabilità, lealtà, sincerità e ad un’indole ricca di umorismo fu scelto dai Maestri di Saggezza come «messaggero» del Piano Evolutivo.

In pratica sembra stabilito che l’aceto di mele:

  • rimineralizzi e armonizzi il ph del sangue e delle urine
  • aiuti ad abbassare il colesterolo
  • contribuisca alla perdita di peso perchè accelera il metabolismo, sgonfia e disintossica
  • è un antibatterico e antifermentativo intestinale
  • è usato per calmare la tosse
  •  contiene delle sostanze che ripristinano velocemente la salute e il buon funzionamento degli occhi (occhi stanchi, disturbati, infastiditi da una luce troppo intensa)
  •  idem per l’otorrea (flusso dalle orecchie) i suoi minerali concorrono a ristabilirne la salute
  • per laringiti e raucedine oltre a berlo utili i gargarismi con un cucchiaino di aceto di mele in un bicchier d’acqua o per inalazione: inspirando il vapore si eliminano i batteri placando l’infiammazione della mucosa
  • per l’asma lieve: un cucchiaino di aceto di mele diluito in un bicchier d’acqua da sorseggiare per mezz’ora ripetendo il trattamento dopo una mezz’ora di pausa
  • se combinato con miele diventa una bevanda specifica per abbreviare il decorso ed alleggerire i disturbi propri della stagione invernale oltre che favorire naturalmente il riposo notturno tutto l’anno.

Per la sua azione riequilibrante e disintossicante aiuta la digestione, migliora la circolazione, rallenta il processo di invecchiamento rinforzando il sistema immunitario, sfiamma le articolazioni, giova alla risoluzione del mal di testa, sana le gengive sanguinanti (cura interna e gargarismi) e le emorragie dal naso cessano rapidamente inspirando un vapore preparato con una miscela di metà acqua e metà aceto di mele.

Ad uso esterno, sempre diluito con acqua:

  • diluito e frizionato sulla pelle per risolvere eruzioni cutanee e micosi e ha un effetto tensore sulla pelle (anche per pelli sensibili)
  • qualche cucchiaio di aceto di mele nell’acqua del bagno rende la pelle più morbida, ripristina il ph e ha un’azione deodorante
  • in diversi forum sulla rete si trovano anche testimonianze di risoluzioni sui condilomi
    e anche sull’herpes labiale se viene utilizzato quando l’antipatica infezione è all’inizio (diluito e picchiettato puro sulla “febbre” con un cotton fioc)
  • 2 cucchiai aggiunti all’ultimo risciacquo dopo lo shampoo rendono soffici e brillanti i capelli mentre frizionato sul cuoio capelluto allevia forfora e pruriti.

E ancora può essere usato come super detergente ecologico per la casa utilizzato a gocce su un panno leggermente inumidito:

  •  aiuta a togliere le macchie di frutta sulle mani
  •  previene cattivi odori e ostruzioni nello scarico del lavandino,
  •  toglie il calcare dal ferro da stiro
  •   toglie il calcare dal water
  •   elimina le macchie più ostinate
  •   toglie la ruggine
  •   rende più brillanti le superfici plastificate
  •   lucida il rame
  •   sgrassa e deodora le pentole
  •  fa risplendere le lenti degli occhiali
  •  qualche goccia nell’acqua del vaso mantiene freschi i fiori recisi

Per un interessante approfondimento ulteriore clicca QUI

Aceto di Mele
L’elisir di salute per ogni giorno
€ 9.9
Condividi...Share on Facebook33Tweet about this on Twitter0Share on Google+0Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0Email this to someone

3 commenti su “Linea, salute e giovinezza con l’aceto di mele

  1. Michela

    Grazie Silvia Paola per questo interessantissimo articolo sull’aceto di mele. Io lo uso da anni ma solamente per condire le salate e non sapevo nulla di tutte queste sue magnifiche proprietà e dei suoi usi…altamente illuminante. Appena vado al supermercato mi compro un’altra bottiglia perchè visto i mille usi penso che sia bene avere sempre una bottiglia di riserva.
    Da oggi in poi userò l’aceto di mele con maggiore consapevolezza, Grazie! <3

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>